Archivio di ottobre, 2015

Cibo: tutti per tutti

Un momento dell'incontro "Cibo: tutti per tutti"

Un momento dell’incontro “Cibo: tutti per tutti”, presente l’arcivescovo Marco Arnolfo

Bel “cerchio delle esperienze” in Seminario per la Festa dei Popoli: “Cibo: tutti x tutti” doveva essere ed è stato un incontro per addetti ai lavori. Per fortuna che in questo caso gli “addetti” erano associazioni, persone e rappresentanti di Enti: Comune, Asl, Azienda Farmaceutica Municipalizzata, tutti in prima linea, su fronti diversi per portare cibo a chi non ce l’ha. Sono state ricapitolate diverse esperienze: Caritas, Volontariato Vincenziano, Associazione don Luigi dell’Aravecchia, dormitorio Santa Teresa, Anolf, Abio che hanno anche discusso di come mettersi sempre più in rete. Si sono creati nuovi contatti. Le notizie emerse sono in parte note 1.000 e forse più nuclei famigliari in povertà solo a Vercelli, bambini che a scuola non possono permettersi di mangiare, 140 ne ha aiutati il Gruppo di Volontariato Vincenziano nello scorso anno scolastico ma soprattutto la notizia è che l’emporio solidale è in dirittura d’arrivo. Il progetto è stato preso di petto da diverse realtà ecclesiali, coordinate da Mino Vittone e dall’arcivescovo Marco Arnolfo in persona, presente al dibattito con grande conoscenza dei problemi. Ebbene la notizia è che dovrebbe aprire entro l’anno, permetterà di ottimizzare le risorse, evitando doppioni, e consentire agli utenti una scelta più flessibile e certamente più dignitosa. Le associazioni opereranno tutte attraverso questo nuovo canale, con il Comune, era presente l’assessore alle Politiche Sociali Paola Montano, che riveste un suo ruolo importante. Sarà una vera rivoluzione sul fronte “cibo per tutti” e con il contributo di tutti, con ad esempio l’Asl disponibile a dare una mano per formare i volontari e anche a garantire controlli per la qualità dei prodotti.

Ecco alcune fasi dell’incontro

Ultimi passi verso la Festa dei Popoli

Festa dei Popoli 2015: giornata di studio: "Il cibo, lo spreco, la fame" svoltosi mercoledì 30 settembre al Seminario di Vercelli, i loghi degli enti coinvolti

Festa dei Popoli 2015: giornata di studio: “Il cibo, lo spreco, la fame” svoltosi mercoledì 30 settembre al Seminario di Vercelli, i loghi degli enti coinvolti

Continua la marcia di avvicinamento alla Festa dei Popoli di sabato 10 ottobre.

Dopo l’incontro di lunedì sulle religioni raccontate attraverso il cibo, l’aperipopoli di martedì 6 ecco un incontro molto interessante e opportuno in programma per mercoledì 7 ottobre in Seminario alle ore 19,30.
“Cibo: tutti per tutti” con le esperienze dei progetti vercellesi che si occupano di distribuzione di generi alimentari, anche in vista della partenza del progetto di emporio solidale, in lunga gestazione ma proprio per lavorare in rete e dare una risposta dignitosa ed efficiente al sempre più crescente bisogno di cibo che viene non solo da chi arriva nel nostro paese ma anche per i vercellesi che stanno pagando caro il prezzo della crisi. Al termine cena realizzata con le eccedenze alimentari del giorno.

Di nuovo di responsabilità e di corretto utilizzo del cibo si parlerà venerdì 9 ottobre (ore 18) ancora in Seminario. “Ridare valore al cibo” tratterà il tema della mensa che non spreca, riferendosi alla mensa scolastica con interventi di Davide Porporato (etnologo dell’Università del Piemonte Orientale) e Anna Maria Canton (dietista, consigliere dell’azienda farmaceutica municipalizzata). Con momento conviviale al termine, una formula che riguarda praticamente quasi tutti gli eventi.

Negli allegati le schede particolareggiate degli eventi e dell’evento “Amici Festa dei Popoli” promosso da Slowfood giovedì 8 ottobre e di quello di Legambiente

7 ottobre- Cibo tutti x tutti

9 ottobre – Ridare valore al cibo

Eventi amici Legambiente e Slowfood

 

Vicini, per davvero, tra sapori lontani

Festa dei Popoli 2015, evento "Vicini tra sapori lontani", l'arcivescovo Marco Arnolfo in posa con alcuni richiedenti asilo

Festa dei Popoli 2015, evento “Vicini tra sapori lontani”, l’arcivescovo Marco Arnolfo in posa con alcuni richiedenti asilo

 

“Vicini tra sapori lontani” è stato l’evento di Festa dei Popoli di sabato 3 ottobre, all’Oratorio del Belvedere assaggi di cucine di vari paesi di e insieme a una ventina e oltre di richiedenti asilo ospiti dei centri della città e del circondario. Un momento di incontro e festa per dare a queste persone, fuggite da miseria, guerre e persecuzioni, il tangibile segno di vicinanza e fraternità e conoscerne meglio le storie, quasi tutti giovani, sono qui con il sogno di poter dare un senso e un futuro alle loro vite. Non ha fatto mancare il suo appoggio l’arcivescovo Marco Arnolfo, sempre molto disponibile, col suo approccio di persona che vuole sempre incontrare, entrare in contatto vero con il popolo di cui è pastore, senza far pesare l’ufficialità. In azione anche Scout, ragazzi del Servizio Civile e il team organizzativo della Festa.

Ecco alcune immagini della serata.

 

Torna all'inizio