Associazioni

Cibo: tutti per tutti

Un momento dell'incontro "Cibo: tutti per tutti"

Un momento dell’incontro “Cibo: tutti per tutti”, presente l’arcivescovo Marco Arnolfo

Bel “cerchio delle esperienze” in Seminario per la Festa dei Popoli: “Cibo: tutti x tutti” doveva essere ed è stato un incontro per addetti ai lavori. Per fortuna che in questo caso gli “addetti” erano associazioni, persone e rappresentanti di Enti: Comune, Asl, Azienda Farmaceutica Municipalizzata, tutti in prima linea, su fronti diversi per portare cibo a chi non ce l’ha. Sono state ricapitolate diverse esperienze: Caritas, Volontariato Vincenziano, Associazione don Luigi dell’Aravecchia, dormitorio Santa Teresa, Anolf, Abio che hanno anche discusso di come mettersi sempre più in rete. Si sono creati nuovi contatti. Le notizie emerse sono in parte note 1.000 e forse più nuclei famigliari in povertà solo a Vercelli, bambini che a scuola non possono permettersi di mangiare, 140 ne ha aiutati il Gruppo di Volontariato Vincenziano nello scorso anno scolastico ma soprattutto la notizia è che l’emporio solidale è in dirittura d’arrivo. Il progetto è stato preso di petto da diverse realtà ecclesiali, coordinate da Mino Vittone e dall’arcivescovo Marco Arnolfo in persona, presente al dibattito con grande conoscenza dei problemi. Ebbene la notizia è che dovrebbe aprire entro l’anno, permetterà di ottimizzare le risorse, evitando doppioni, e consentire agli utenti una scelta più flessibile e certamente più dignitosa. Le associazioni opereranno tutte attraverso questo nuovo canale, con il Comune, era presente l’assessore alle Politiche Sociali Paola Montano, che riveste un suo ruolo importante. Sarà una vera rivoluzione sul fronte “cibo per tutti” e con il contributo di tutti, con ad esempio l’Asl disponibile a dare una mano per formare i volontari e anche a garantire controlli per la qualità dei prodotti.

Ecco alcune fasi dell’incontro

Ultimi passi verso la Festa dei Popoli

Festa dei Popoli 2015: giornata di studio: "Il cibo, lo spreco, la fame" svoltosi mercoledì 30 settembre al Seminario di Vercelli, i loghi degli enti coinvolti

Festa dei Popoli 2015: giornata di studio: “Il cibo, lo spreco, la fame” svoltosi mercoledì 30 settembre al Seminario di Vercelli, i loghi degli enti coinvolti

Continua la marcia di avvicinamento alla Festa dei Popoli di sabato 10 ottobre.

Dopo l’incontro di lunedì sulle religioni raccontate attraverso il cibo, l’aperipopoli di martedì 6 ecco un incontro molto interessante e opportuno in programma per mercoledì 7 ottobre in Seminario alle ore 19,30.
“Cibo: tutti per tutti” con le esperienze dei progetti vercellesi che si occupano di distribuzione di generi alimentari, anche in vista della partenza del progetto di emporio solidale, in lunga gestazione ma proprio per lavorare in rete e dare una risposta dignitosa ed efficiente al sempre più crescente bisogno di cibo che viene non solo da chi arriva nel nostro paese ma anche per i vercellesi che stanno pagando caro il prezzo della crisi. Al termine cena realizzata con le eccedenze alimentari del giorno.

Di nuovo di responsabilità e di corretto utilizzo del cibo si parlerà venerdì 9 ottobre (ore 18) ancora in Seminario. “Ridare valore al cibo” tratterà il tema della mensa che non spreca, riferendosi alla mensa scolastica con interventi di Davide Porporato (etnologo dell’Università del Piemonte Orientale) e Anna Maria Canton (dietista, consigliere dell’azienda farmaceutica municipalizzata). Con momento conviviale al termine, una formula che riguarda praticamente quasi tutti gli eventi.

Negli allegati le schede particolareggiate degli eventi e dell’evento “Amici Festa dei Popoli” promosso da Slowfood giovedì 8 ottobre e di quello di Legambiente

7 ottobre- Cibo tutti x tutti

9 ottobre – Ridare valore al cibo

Eventi amici Legambiente e Slowfood

 

Vicini, per davvero, tra sapori lontani

Festa dei Popoli 2015, evento "Vicini tra sapori lontani", l'arcivescovo Marco Arnolfo in posa con alcuni richiedenti asilo

Festa dei Popoli 2015, evento “Vicini tra sapori lontani”, l’arcivescovo Marco Arnolfo in posa con alcuni richiedenti asilo

 

“Vicini tra sapori lontani” è stato l’evento di Festa dei Popoli di sabato 3 ottobre, all’Oratorio del Belvedere assaggi di cucine di vari paesi di e insieme a una ventina e oltre di richiedenti asilo ospiti dei centri della città e del circondario. Un momento di incontro e festa per dare a queste persone, fuggite da miseria, guerre e persecuzioni, il tangibile segno di vicinanza e fraternità e conoscerne meglio le storie, quasi tutti giovani, sono qui con il sogno di poter dare un senso e un futuro alle loro vite. Non ha fatto mancare il suo appoggio l’arcivescovo Marco Arnolfo, sempre molto disponibile, col suo approccio di persona che vuole sempre incontrare, entrare in contatto vero con il popolo di cui è pastore, senza far pesare l’ufficialità. In azione anche Scout, ragazzi del Servizio Civile e il team organizzativo della Festa.

Ecco alcune immagini della serata.

 

Studenti protagonisti alla Festa dei Popoli

Festa dei Popoli 2015: i ragazzi partecipanti alla giornata di studio: "Il cibo, lo spreco, la fame" svoltosi mercoledì 30 settembre al Seminario di Vercelli

Festa dei Popoli 2015: i ragazzi partecipanti alla giornata di studio: “Il cibo, lo spreco, la fame” svoltosi mercoledì 30 settembre al Seminario di Vercelli

La giornata di studi svoltasi mercoledì 30 settembre in seminario (vedi precedente post con il programma) è stata un po’ lunga ma ha coinvolto davvero oltre 200 fra studenti degli ultimi anni delle superiori e universitari. Infatti la sala Sant’Eusebio all’una era più che stracolma per la restituzione finale in plenaria dei tavoli di lavoro che hanno affrontato tutti gli aspetti del “non-spreco” e condivisione del cibo. “Rompete le scatole ai vostri professori, chiedete informatevi” è stato uno dei consigli finali. Dalla spesa consapevole al supermercato alle forme con cui si può far crescere la cooperazione mondiale, tutto è stato affrontato con l’aiuto di docenti e operatori di enti e varie realtà. Il messaggio che è passato e che il mondo si cambia partendo dai piccoli gesti, dalle scelte di ogni giorno. Non possiamo pensare di influire sui grandi processi se prima non siamo disposti a cambiare qualcosa nel nostro approccio al mondo. L’argomento del cibo, in tal senso, è stato molto ben trattato e compreso. Sono piccoli semi di una nuova cultura che sembrano aver trovato un buon terreno dove attecchire. Un bel risultato per tutto lo staff, dai vari “uffici” e  realtà diocesane al Centro Terrritoriale per il Volontariato al Comune di Vercelli. Fondamentale il contributo del gruppo di ragazzi del Servizio Civile, un’acquisizione preziosa non solo per il supporto logistico dato ma perché loro sono testimonial perfetti di come l’impegno per la comunità possa essere occasione di crescita per i giovani.

Mattinata di studi sullo spreco del cibo e la fame

Un titolo che riassume un po’ la tematica di quest’anno per la Festa dei Popoli: IL CIBO, LO SPRECO, LA FAME, ovvero: Guardare alla realtà con occhi e azioni di speranza

Si tratta di un evento, che non manca mai in questa kermesse, che mira a fare cultura fra i ragazzi degli istituti superiori vercellesi, in particolare gli iscritti degli ultimi anni, e gli studenti universitari

L’appuntamento è per mercoledì 30 Settembre, dalle 8.30 alle 14. Co inizio all’Aula Magna dell’Università del Piemonte Orientale (Cripta di sant’Andrea) e prosecuzione inSeminario Arcivescovile, piazza Sant’Eusebio 10

L’incontro è organizzato dalla Festa Popoli (Diocesi eusebiana con supporto del CTV Vercelli-Biella e patrocinio del Comune di VC), in collaborazione con Europe Direct e Servizio Civile Volontario del Comune di Vercelli, oltre che con l’Università del Piemonte Orientale.

Il cibo come bene comune, la lotta allo spreco alimentare, l’impegno per un’equa distribuzione saranno i temi fondamentali intorno a cui ruoteranno gli interventi.

Scarica il Programma dettagliato del convegno

 

Primi eventi “Amici Festa dei Popoli”

Primi due eventi che si legano alla Festa dei Popoli, realizzati da due associazioni del territorio

Mercoledì 30 Settembre, alle ore 21, nel Seminario Arcivescovile (Piazza Sant’Eusebio 10, Vercelli). Ci si soffermerà sul diritto all’acqua, risorsa che sappiamo al centro delle preoccupazioni di molti in questo periodo, ma anche tema caldo nel nostro dibattito culturale.

L’incontro, proposto da Nova Jerusalem, Legambiente Vercelli e Pax Christi si intitola “L’ACQUA DIRITTO UMANO. La valle del Giordano e dintorni”.

Mentre Nel pomeriggio di Giovedì 1 ottobre, alle ore 18, l’evento amico è, invece, proposto dalla libreria Sant’Andrea (Piazza Guala Bicheri 1). Sarà presentato il libro di Cinzia Scaffidi (Slow Food), “Mangia come parli. Com’è cambiato il vocabolario del cibo”; l’autrice sarà introdotta dalla prof.ssa Cristina Iuli dell’Università del Piemonte Orientale. Interverrà anche Annamaria Canton (Dietista ASL Vercelli), per  presentare una selezione delle più recenti pubblicazioni sui temi dell’alimentazione, una guida critica e un valido orientamento nella lettura.

Scarica il comunicato dello staff Festa Popoli

 

 

Aism: calcio e moto a Casalvolone

Aism Vercell, un'immagine del torneo di calcio + raduno moto del 2014

Aism Vercell, un’immagine del torneo di calcio + raduno moto del 2014

Nuova iniziativa dell’Aism sezione di Vercelli. Domenica 4 ottobre 2015 a partire dalle ore 10 presso l’oratorio di Casalvolone si terrà un torneo di calcio maschile e femminile aperto a tutte le età.

La giornata sarà allietata dalla partecipazione del Motoraduno che porterà in campo originali e possenti modelli oltre a moto d’epoca. E, per concludere in allegria, pizzata per tutti.

Il ricavato delle offerte raccolte verrà devoluto all’AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla Sezione di Vercelli che sarà presente alla giornata con un banchetto informativo.

Per informazioni e iscrizioni al torneo rivolgersi a:

Jonathan 391 1818173 o Walter: 342 0574148

 

Torna all'inizio