Scuola

Studenti protagonisti alla Festa dei Popoli

Festa dei Popoli 2015: i ragazzi partecipanti alla giornata di studio: "Il cibo, lo spreco, la fame" svoltosi mercoledì 30 settembre al Seminario di Vercelli

Festa dei Popoli 2015: i ragazzi partecipanti alla giornata di studio: “Il cibo, lo spreco, la fame” svoltosi mercoledì 30 settembre al Seminario di Vercelli

La giornata di studi svoltasi mercoledì 30 settembre in seminario (vedi precedente post con il programma) è stata un po’ lunga ma ha coinvolto davvero oltre 200 fra studenti degli ultimi anni delle superiori e universitari. Infatti la sala Sant’Eusebio all’una era più che stracolma per la restituzione finale in plenaria dei tavoli di lavoro che hanno affrontato tutti gli aspetti del “non-spreco” e condivisione del cibo. “Rompete le scatole ai vostri professori, chiedete informatevi” è stato uno dei consigli finali. Dalla spesa consapevole al supermercato alle forme con cui si può far crescere la cooperazione mondiale, tutto è stato affrontato con l’aiuto di docenti e operatori di enti e varie realtà. Il messaggio che è passato e che il mondo si cambia partendo dai piccoli gesti, dalle scelte di ogni giorno. Non possiamo pensare di influire sui grandi processi se prima non siamo disposti a cambiare qualcosa nel nostro approccio al mondo. L’argomento del cibo, in tal senso, è stato molto ben trattato e compreso. Sono piccoli semi di una nuova cultura che sembrano aver trovato un buon terreno dove attecchire. Un bel risultato per tutto lo staff, dai vari “uffici” e  realtà diocesane al Centro Terrritoriale per il Volontariato al Comune di Vercelli. Fondamentale il contributo del gruppo di ragazzi del Servizio Civile, un’acquisizione preziosa non solo per il supporto logistico dato ma perché loro sono testimonial perfetti di come l’impegno per la comunità possa essere occasione di crescita per i giovani.

Mattinata di studi sullo spreco del cibo e la fame

Un titolo che riassume un po’ la tematica di quest’anno per la Festa dei Popoli: IL CIBO, LO SPRECO, LA FAME, ovvero: Guardare alla realtà con occhi e azioni di speranza

Si tratta di un evento, che non manca mai in questa kermesse, che mira a fare cultura fra i ragazzi degli istituti superiori vercellesi, in particolare gli iscritti degli ultimi anni, e gli studenti universitari

L’appuntamento è per mercoledì 30 Settembre, dalle 8.30 alle 14. Co inizio all’Aula Magna dell’Università del Piemonte Orientale (Cripta di sant’Andrea) e prosecuzione inSeminario Arcivescovile, piazza Sant’Eusebio 10

L’incontro è organizzato dalla Festa Popoli (Diocesi eusebiana con supporto del CTV Vercelli-Biella e patrocinio del Comune di VC), in collaborazione con Europe Direct e Servizio Civile Volontario del Comune di Vercelli, oltre che con l’Università del Piemonte Orientale.

Il cibo come bene comune, la lotta allo spreco alimentare, l’impegno per un’equa distribuzione saranno i temi fondamentali intorno a cui ruoteranno gli interventi.

Scarica il Programma dettagliato del convegno

 

Io lavoro, occasione per il terzo settore

Una precedente edizione del Salone Iolavoro

Una precedente edizione del Salone Iolavoro

Riceviamo e volentieri pubblichiamo un appello del CTV Vercelli-Biella alle associazioni e al sociale che avranno un loro stand alla prossima rassegna di orientamento per gli studenti “Io Lavoro”, in programma il 14 e 15 maggio al polo Fieristico di Caresanablot. Chi vuole aderire per presentare la propria realtà o progetto dovranno dare la loro adesione a CTV, entro il 13 Aprile, indicando se preferiscono avere uno stand individuale o essere presenti nel gazebo del Centro. Per informazioni e adesioni: 0161 503298, emanuela.surbone@centroterritorialevolontariato.org, imprenditoria.giovanile@vc.camcom.it

Nel seguito il comunicato integrale. (continua…)

Avogadro a “occhi aperti” sulla fotografia

Un'attività degli studenti della Media Avogadro di Vercelli.

Un’attività degli studenti della Media Avogadro di Vercelli.

La scuola media Avogadro di Vercelli offre spesso ai suoi ragazzi occasioni di crescita culturale al di là del puro e semplice programma di studi. Occasioni per far fare agli studenti interessanti esperienze. E’ il caso della partecipazione di alcune classi della scuola al progetto educativo “Occhi aperti”, con un incontro finalizzato a scoprire quanto può essere importante ma anche divertente raccontare la storia attraverso la fotografia. I ragazzi vivono immersi in un mondo di immagini ma spesso non hanno piena coscienza dei linguaggi. Nel seguito l’articolo scritto dagli stessi ragazzi. (continua…)

I giovani protagonisti della giornata anti-violenza

Un gruppo di studenti del Lagrangia dà il via alle letture della mattinata

Un gruppo di studenti del Lagrangia dà il via alle letture della mattinata

Martedì 25 novembre in piazza Cavour sono stati principalmente i giovani studenti dell’Istituto Lagrangia e del Liceo Scientifico i protagonisti della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle donne, che a Vercelli è stata organizzata dal comune e dall’associazione “12 dicembre”. I ragazzi e le ragazze si sono alternati sul palco in piazza Cavour per leggere brani di autori famosi, ma anche proprie riflessioni sui temi della giornata. Una cultura dell’amore come reciproco dono, della pari dignità della donna e dell’uomo, dell’educazione al rispetto e alla gestione responsabile dei propri sentimenti. Un invito anche a denunciare, a uscire dal silenzio, Significativa la presenza della Polizia di Stato con gli agenti di quartiere, tutti con il fiocco viola della Giornata, a testimoniare che i “canali” per denunciare ci sono. Presenti sia il sindaco Maura Forte che l’assessore alle Politiche Sociali Adriana Sala che hanno aperto con Gianni Paronuzzi di “12 dicembre” le due ore di letture ad alta voce in una piazza Cavour gremita dai banchetti del mercato, un modo per portare nella quotidianità di tutti un problema che spesso viene dimenticato o nascosto.

Ecco una gallery della manifestazione

Evento Korczak per i Diritti dei bambini

Manifesto Giornata dei diritti del bambino«Ogni bambina ed ogni bambino ha il diritto di essere accolto, tutelato, protetto, e di crescere in un mondo pacifico». Detto così fa sorridere amaramente. Oggi la maggior parte dei bimbi del mondo si trova all’esatto opposto di questa enunciazione. Sembra che i loro diritti saranno tali solo al compiersi della profezia biblica del leone che gioca con l’agnello… Ma non tutti si arrendono a questa ipotesi. A Vercelli c’è ad esempio l’associazione Janusz Korczak, che da decenni promuove non solo i diritti ma anche la creatività dei più piccoli. Tanto che la nostra città è nota come “La città delle bambine e dei bambini”.
Giovedì 20 novembre al teatro Civico, dalle 9,30 alle 11,30 ci saranno due ore di riflessione e spettacolo promosse dall’associazione, con i patrocini di Comune e Provincia di Vercelli, Miur, Csv e il supporto di Dosio Music

Vi prenderanno parte i bambini delle scuole dell’Infanzia e Primarie che eseguiranno anche brani corali. Il nucleo della mattinata sarà la proclamazione del Diritto. Parteciperanno anche gli studenti dell’Istituto Lanino. Presentatore Andrea Cherchi, sempre in prima linea quando si tratta di dare una mano a chi opera per il bene della comunità.
Nel corso della manifestazione conferimento della tessera ad honorem alla scrittrice Maria Pia Bernicchia.

Le mostre della Festa dei Popoli

Quattro mostre fotografiche nell’androne municipale per arricchire l’offerta complessiva della “Festa dei Popoli”, attualmente allestiste le prime due, a cui ne faranno seguito altre due.

Alcune immagini della mostra Figure dal mondo

Alcune immagini della mostra Figure dal mondo

Figure dal mondo

Dal 28 Ottobre al 14 Novembre.

E’ promossa dall’Associazione Vita Tre di Borgo D’Ale e dal Gruppo Fotografico “La Bottega” ed è incentrata sul tema “Figure dal mondo”. Comprende gli scatti di Paolo Caldera, Giovanni Paniale e Christoper Emille Jayanata, autore indonesiano. Le fotografie raccontano, attraverso ritratti e figure, popoli e culture provenienti da tutte le parti del mondo. Particolare attenzione è stata riservata ai volti e ai costumi tipici dei protagonisti degli scatti.

 

Alcune immagini della mostra organizzata dal CIDI

Alcune immagini della mostra organizzata dal CIDI

Mostra Fotografica CIDI

Dal 28 Ottobre al 14 Novembre.

E’ promossa dall’Associazione CIDI (Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti) e propone fotografie realizzate all’interno del progetto “Intercul…tour”, ideato per promuovere e favorire l’interazione, in particolare tra i giovani. Protagonisti degli scatti sono allievi dell’Istituto Professionale B. Lanino di Vercelli, provenienti da diverse parti del mondo. Presantano attravero volti, espressioni, pose e costumi tipici, i loro paesi di origine, per metterne fuoco culture e tradizioni.

Nel seguito l’anticipazione delle due mostre successive.

(continua…)

Torna all'inizio