Festa dei Popoli 2015: i ragazzi partecipanti alla giornata di studio: "Il cibo, lo spreco, la fame" svoltosi mercoledì 30 settembre al Seminario di Vercelli

Festa dei Popoli 2015: i ragazzi partecipanti alla giornata di studio: “Il cibo, lo spreco, la fame” svoltosi mercoledì 30 settembre al Seminario di Vercelli

La giornata di studi svoltasi mercoledì 30 settembre in seminario (vedi precedente post con il programma) è stata un po’ lunga ma ha coinvolto davvero oltre 200 fra studenti degli ultimi anni delle superiori e universitari. Infatti la sala Sant’Eusebio all’una era più che stracolma per la restituzione finale in plenaria dei tavoli di lavoro che hanno affrontato tutti gli aspetti del “non-spreco” e condivisione del cibo. “Rompete le scatole ai vostri professori, chiedete informatevi” è stato uno dei consigli finali. Dalla spesa consapevole al supermercato alle forme con cui si può far crescere la cooperazione mondiale, tutto è stato affrontato con l’aiuto di docenti e operatori di enti e varie realtà. Il messaggio che è passato e che il mondo si cambia partendo dai piccoli gesti, dalle scelte di ogni giorno. Non possiamo pensare di influire sui grandi processi se prima non siamo disposti a cambiare qualcosa nel nostro approccio al mondo. L’argomento del cibo, in tal senso, è stato molto ben trattato e compreso. Sono piccoli semi di una nuova cultura che sembrano aver trovato un buon terreno dove attecchire. Un bel risultato per tutto lo staff, dai vari “uffici” e  realtà diocesane al Centro Terrritoriale per il Volontariato al Comune di Vercelli. Fondamentale il contributo del gruppo di ragazzi del Servizio Civile, un’acquisizione preziosa non solo per il supporto logistico dato ma perché loro sono testimonial perfetti di come l’impegno per la comunità possa essere occasione di crescita per i giovani.